News

GlareSmile, spazzolino hi-tech per la corretta pulizia dei denti

Progetto di Dominici che promette di rivoluzionare l'igiene orale
Il principio dell'autolavaggio applicato all'igiene orale: tre spazzole che ruotano alla velocità di 4 giri al secondo e, scorrendo lungo l'arcata dentale come su un binario, permettono una corretta rimozione della placca a tempo di record: 10 secondi contro gli almeno 2 minuti di pulizia necessari quando si usa qualsiasi altro spazzolino tradizionale manuale o elettrico. Si chiama "GlareSmile" l'innovativo spazzolino elettrico a pulizia autoguidata inventato, progettato e brevettato da Aldo Daniele Dominici, giovane dentista milanese che, dopo anni di ricerca in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano, insieme all'amico Niccolò Cerizza ha lanciato una startup capace di incassare numerosi premi e riconoscimenti: GlareSmile è stata finalista nel premio Gaetano Marzotto per la categoria "dall'Idea all'Impresa", si è posizionata nella top three del Premio Nazionale Innovazione 2014 nella categoria "Industrial", è risultata tra le start up vincitrici dei fondi messi a disposizione dalla Regione Lombardia per il bando Start Up&Re-Start, ha vinto la Start Cup Milano Lombardia indetta dal Politecnico di Milano e si è aggiudicata il premio dell'Innovation Campo del progetto Switch2Product del Polihub di Milano.
Merito soprattutto delle tecnologie hi-tech 100% made in Italy che contraddistinguono questo prodotto: GlareSmile ha 4 diverse funzioni, come massaggio delle gengive e pulizia profonda dei denti, tutte attivabili attraverso un display touchscreen a colori. E' fornito di sensori di controllo in grado di applicare la corretta pressione da esercitare sui denti. Ha un led a ultravioletti che disinfetta la testina dai batteri ed è dotata di un cappuccio che pulisce automaticamente tutte le spazzole. E ancora, con l'App di Glaresmile, scaricabile su pc e smartphone, è possibile memorizzare tutti i dati di utilizzo e inviarli al proprio dentista. Il microprocessore è azionato da una batteria al litio ricaricabile dalle comuni prese elettrice e collegabile, attraverso un accesso Usb, ad altri device, compreso un caricabatterie "verde" ad energia solare.
"Vogliamo creare una vera e propria rivoluzione nell'igiene orale", è la parola d'ordine di Dominici, direttore generale di GlareSmile. "La malattia più diffusa del mondo - ha spiegato - è la carie. E la stragrande maggioranza delle persone soffre di paradontite che causa la perdita prematura dei denti. Tutti problemi legati a una scarso livello di igiene orale. Spesso ci si lava poco i denti per mancanza di tempo. Spesso mancano le conoscenze sulle tecniche e sulle gestualità alla base di una corretta igiene orale. Con GlareSmile puntiamo a standardizzare le procedure, rendendole più semplici per tutti". Le statistiche parlano chiaro: il 68% degli italiani spazzolano i denti meno di 2 minuti, il 28% se li lava meno di 2 volte al giorno, il 32% va dal dentista solo in caso di bisogno e mai per prevenzione, il 12% cambia lo spazzolino soltanto quando è totalmente sformato.
Terminata la fase di sperimentazione e affinamento, GlareSmile è pronto per essere industrializzato e prodotto su larga scala. Proprio ieri è partita la campagna di crowdfunding on line sul sito Kickstarter dove, per i prossimi 30 giorni, sarà possibile prenotare GlareSmile al prezzo di 99 euro. Previsto tra dicembre e gennaio il lancio sul mercato al prezzo di 149 euro. "Una volta a regime - ha chiarito il direttore amministrativo di GladeSmile Cerizza - il prodotto sarà venduto nella grande distribuzione hi-tech, nelle farmacie e attraverso l'e-commerce".
Fonte: Askanews.it

Altri Consigli...