Influenza e raffreddore: dalle cause alla cura

Influenza e raffreddore: dalle cause alla cura

Febbre, naso che cola, dolori? Riconoscere i sintomi dell’influenza e del raffreddore per curarli con i nostri consigli

Perché ci si ammala con il freddo?

La stagione fredda è magica ma cambia le nostre abitudini, rendendo l'organismo più predisposto all'attacco di virus e batteri dell'influenza e del raffreddore. In che modo? Con il freddo si tende a rimanere in ambienti chiusi, c'è un maggiore affollamento di persone e si arieggia meno frequentemente. Conseguentemente, l'umidità che si sviluppa favorisce la proliferazione di microrganismi potenzialmente dannosi, dando origine ai comuni patologie stagionali. La stretta vicinanza tra individui, poi, aumenta le possibilità di contagio: per via aerea attraverso le goccioline di saliva emesse parlando, tossendo e starnutendo, e tramite la contaminazione di superfici, maniglie e oggetti.

contagio influenza e raffreddore sui luoghi di lavoro

Prevenzione, innanzitutto

Una corretta prevenzione ai malanni stagionali, come l'influenza e il raffreddore, si effettua adottando comportamenti idonei a limitare la proliferazione di microrganismi patogeni e il contagio come lavarsi accuratamente le mani, evitare sbalzi termici e arieggiare frequentemente le stanze.

Il nostro organismo inoltre può essere prontamente aiutato nella battaglia contro i primi freddi da sostanze che vanno a dare un supporto al sistema immunitario, come ad esempio la vitamina C, una vitamina idrosolubile che vanta tra le sue innumerevoli proprietà, quella antiossidante ed energetica.

Per un’azione urto e aumentare in modo immediato la risposta difensiva, si può assumere Vitamine+ Acerola1000, da sciogliere lentamente in bocca, da una fino a quattro compresse al giorno.

Vitamine+ Acerola 1000 da 30 Compresse

Influenza e raffreddore? Cosa prendere per attenuare i sintomi? La parola ai farmacisti

L’influenza

L’influenza è una patologia che coinvolge il sistema respiratorio, ovvero tutti gli organi che ci permettono di respirare (naso, gola, polmoni, pleura, bronchi e bronchioli) causata da un virus appartenente alla famiglia degli Orthomyxoviridae, che annualmente colpisce milioni di persone nella stagione autunnale ed invernale. Si contraddistingue da sintomi a carattere evolutivo che possono variare e manifestarsi con diverso grado di intensità, come ad esempio:

  • Febbre pari o superiore ai 38°C di insorgenza improvvisa
  • Rinorrea, congestione nasale
  • Tosse
  • Brividi, cefalea
  • Congiuntivite
  • Dolori muscolari e osteo-articolari
  • Stanchezza, perdita di appetito
  • Sensazione di malessere generale

Una curiosità sulla febbre

La febbre è un meccanismo di difesa messo in atto dal nostro organismo e pertanto è un segnale che va correttamente interpretato. Si può ricorrere ad esempio all’uso del paracetamolo (principio attivo della Tachipirina) quando i valori di temperatura superano i 37,5°C sia negli adulti sia nei bambini. Il farmaco, è disponibile in diverse formulazioni e dosaggi, da valutare in relazione al peso corporeo e, più in generale, alle esigenze del singolo.

Il raffreddore

Il raffreddore comune è invece prevalentemente causato da un Rhinovirus che interessa le prime vie del tratto respiratorio come naso e gola.

Prodotti per la cura di influenza e raffreddore

Negli adulti, uno dei trattamenti più indicati per la rinorrea, il caratteristico “naso che cola”, è lo spray nasale Rinazina Doppia Azione, in cui l’associazione fra la xilometazolina cloridrato e l’ipratropio bromuro esercita un’azione decongestionante e riduce la secrezione nasale. Si consiglia di utilizzarlo non più di tre volte al giorno, uno spruzzo per narice, per lo stretto tempo necessario e in ogni caso non superiore ai sette giorni.

Rinazina Doppia Azione 5mg + 6mg da 10 Ml

Inoltre, per contrastare l’eventuale secchezza nasale legata all’uso di prodotti ad azione decongestionante come questo, si può ricorrere ad Ipernaso+ Spray, soluzione ipertonica con salinità al 3% con l'aggiunta di acido ialuronico, adatto a partire dai tre anni di età, che mantiene la mucosa idratata e al contempo fluidifica le secrezioni.

Ipernaso+ Spray Nasale Ipertonico 30 Ml

Nei bambini il raffreddore richiede un’attenzione specifica, soprattutto dai primissimi mesi ai sei anni, anche se la routine per contrastare il peggioramento delle prime manifestazioni del raffreddore e mantenere libere e deterse le cavità nasali può essere seguita a tutte le età.

Puoi effettuare un lavaggio con Fisiologica+ (disponibile in farmacie e parafarmacie Più Medical e sul nostro shop online), soluzione isotonica sterile in confezioni da 20 flaconcini da 5ml ciascuno; successivamente aspira il muco in eccesso tramite l’uso dell’aspiratore nasale Narhinel.

Narhinel Aspiratore Nasale Soft 1 Pezzo

Dopo aver eseguito il lavaggio e l'aspirazione nasale, puoi utilizzare le gocce di Argotone 0-12 o in alternativa lo spray Argotone 0-12, specifici dalla nascita fino ai dodici anni.

Argotone 0-12 Spray Nasale Nebulizzatore Fluidificante Decongestionante 20 Ml

La tosse che accompagna i primi sintomi influenzali può essere secca o grassa. Si parla di tosse secca quando si ha una tosse priva di secrezioni e persistente, mentre si parla di tosse grassa quando è ricca di catarro e densa. In base alla tipologia e all’intensità dei sintomi è possibile optare per l’uso di farmaci oppure di prodotti a base naturale in grado di agire su entrambe, come ad esempio lo sciroppo Tosse+ a base di propoli e miele, adatto sia ad adulti sia a bambini con effetto balsamico e emolliente sulle vie respiratorie.

Sciroppo Tosse+ per Adulti e Bambini 150 Ml

Se sintomi come febbre, raffreddore e tosse, dovessero presentarsi contemporaneamente, si può ricorrere a farmaci ad azione trasversale. Una delle soluzioni più indicate negli adulti è Nurofen influenza e raffreddore, che all’interno contiene sia ibuprofene, ad azione antinfiammatoria, sia pseudoefedrina cloridrato, per il trattamento della congestione nasale e sinusale.

Nurofen 200Mg + 30Mg Influenza E Raffreddore 12 CompresseLa presenza dell’ibuprofene è utile anche per contrastare eventuali concomitanti dolori osteo-articolari; in aggiunta, per aiutare i muscoli indolenziti e contrastare la stanchezza si può prendere una bustina al giorno di Magnesio e Potassio + Inverno, in cui oltre ai sali minerali, la presenza della vitamina C e dello zinco attenuano la sensazione di fatica, oltre a proteggere le cellule dallo stress ossidativo.

Magnesio Potassio+ Inverno 20 BustineCome capire se è influenza, raffreddore o Covid?

Al giorno d’oggi, considerando il quadro sintomatologico generale, in presenza di febbre, raffreddore e tosse, è possibile sospettare un’eventuale infezione da Coronavirus. In caso di sintomi persistenti è consigliabile effettuare un tampone antigenico per verificare e/o escludere una positività al SARS-CoV-2, in modo da poter valutare con il medico la terapia più appropriata per una pronta guarigione.

Il consiglio in più

Quando si contrae l'influenza oppure il raffreddore, gli occhi e la pelle tendono facilmente ad infiammarsi. Per evitare le screpolature del naso e delle zone più sensibili del viso è possibile utilizzare creme specifiche come Lenitiva+, con estratto di liquirizia e bacopa ad azione emolliente e riparatrice della barriera cutanea, utile anche in caso di arrossamenti, irritazioni e scottature domestiche di lieve entità.

Lenitiva+ Crema con Estratti di Liquirizia e Bacopa 75 Ml

I farmacisti della Parafarmacia PiùMedical Frosinone
Dott.ssa Angela S., Dott. Gianni L. e Daniela D.P.

Hai ancora dubbi sulla prevenzione e la cura di influenza e raffreddore? Contatta i nostri farmacisti. Clicca qui e trova il punto vendita Più Medical più vicino a te!



Più Medical Parafarmacia, un marchio registrato da G.S.M. Srl | Powered by Marketing Informatico