Quando il piccolo ha mal di pancia: un aiuto dai probiotici

Quando il piccolo ha mal di pancia: un aiuto dai probiotici
Fin dalla nascita ogni individuo acquisisce un proprio microbiota, che si struttura in maniera definitiva durante i primi anni di vita e resta sostanzialmente stabile fino all’età adulta. Il microbiota è l’insieme di microrganismi che colonizzano l’apparato digerente, in particolare l’intestino, con la funzione di proteggerlo dall’attacco di sostanze tossiche o di altri batteri in grado di provocare diverse patologie. Esso è innanzitutto indispensabile per la generazione e l’attivazione di cellule che mediano la risposta immunitaria. In caso di alterazioni della flora batterica intestinale è opportuno assumere in proporzioni variabili sia probiotici sia prebiotici. I primi sono veri e propri batteri (lactobacilli e bifidobatteri) in grado di arrivare vivi fino all’intestino ed esercitare una funzione di ripristino dell’equilibrio del microbiota. I secondi invece sono fibre alimentari solubili di cui si nutrono i probiotici favorendone la proliferazione e la crescita nell’intestino. Quando un bambino soffre di mal di pancia, i probiotici possono essere un valido aiuto. Questi possono essere utilizzati non solo durante e dopo l’uso di antibiotici, ma anche in caso di diarrea, per chi è intollerante al lattosio, durante i cambi di stagione e per attenuare i sintomi della dermatite atopica. Oggi sono disponibili moltissimi prodotti ognuno adatto a diverse esigenze. Per soddisfare le preferenze dei più piccoli anche le forme farmacologiche sono diverse; è possibile trovare in commercio dalla polvere da sciogliere in acqua o nel latte, ai flaconcini oppure gocce insapore. I Nostri Farmacisti della parafarmacia Più Medical Assago Dott. Giovanni I., Dott. Alberto V., Dott.ssa Antonella M., Dott.ssa Nataschia D


Più Medical Parafarmacia, un marchio registrato da G.S.M. Srl | Powered by Marketing Informatico