L'importanza della Prevenzione

L'importanza della Prevenzione

La glicemia è la concentrazione di zuccheri nel sangue: è considerata nella norma per valori compresi tra 70 e 100 mg/dl, a digiuno da almeno 8 ore, mentre valori pari o superiori a 126 mg/dl rappresentano un fattore predisponente al diabete.

La glicemia alta, è spesso associata ad alterazioni dei livelli di colesterolo nel sangue.

Il diabete è un fattore di rischio cardiovascolare ed alti livelli di colesterolo soprattutto LDL(lipoproteine a bassa densità), comunemente noto come “colesterolo cattivo”, contribuiscono alla formazione di placche aterosclerotiche.

L' LDL rappresenta gran parte del colesterolo presente nel corpo ed è deputato al trasporto del colesterolo nei distretti dell'organismo.

Se presente in eccesso contribuisce all'accumulo di grassi nei vasi causandone l'indurimento e il restringimento, e aumentando notevolmente la probabilità di incorrere in malattie come ictus o infarto.

I livelli di LDL non devono superare i 100 mg/dl. Nei diabetici e in soggetti con patologie cardiache o renali non dovrebbero superare i 70 mg/dl.

Il colesterolo HDL(lipoproteine ad alta densità), invece agisce da “spazzino”, liberando i vasi e contribuendo all'eliminazione di circa un terzo di LDL, proteggendo l'organismo da malattie cardiovascolari. Valori di HDL >40 mg/dl negli uomini e >48 mg/dl nelle donne indicano un basso rischio cardiovascolare.

Fattori come età, sesso, familiarità, fumo, diabete, sedentarietà, scorretta alimentazione, sovrappeso e obesità influenzano i livelli di colesterolo LDL e HDL. Per questo motivo è fondamentale adottare un regime alimentare appropriato e uno stile di vita sano.

Sia nel caso di livelli di glicemia che di colesterolo elevati è necessario prestare attenzione a ciò che portiamo in tavola e seguire alcune indicazioni:

  • aumentare il consumo di frutta e verdura
  • assumere legumi e cereali integrali ricchi di fibre
  • ridurre il consumo di carni grasse
  • limitare il consumo di alcool e bevande zuccherate
  • come condimenti preferire olio extra vergine d'oliva rispetto a condimenti ricchi di grassi saturi come burro e margarina
  • limitare il consumo di sale
  • bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno

È inoltre raccomandato svolgere regolarmente attività fisica (circa 30 minuti al giorno).

Purtroppo non sempre tali modifiche nello stile di vita sono sufficienti a mantenere livelli di colesterolo e glicemia ottimali.

Un valido aiuto arriva dalla ricerca Aboca con Libramed Metarecod, dispositivi medici rispettivamente a base di Policaptil Gel Retard NeoPolicaptil Gel Retard.

Libramed agisce a livello intestinale formando un gel molto viscoso che mantiene costante il picco glicemico postprandiale, riducendo la quantità e la velocità di assorbimento dei carboidrati con conseguente riduzione del senso di fame e contemporaneamente riduce anche l'assorbimento dei grassi. Ne consegue una diminuzione, in termini di centimetri, della circonferenza ombelicale.

Metarecod è molto utile nella sindrome metabolica in quanto riequilibra parametri come glucosio, trigliceridi, colesterolo e circonferenza addominale che risultano alterati. Agisce diluendo la concentrazione di grassi e carboidrati a livello intestinale rallentando il tempo e la quantità assorbita, riequilibra la flora intestinale e regolarizza il transito.

Un valido aiuto nel ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi è svolto anche da integratori come Colest+ e Armolipid Plusa base di Monacolina K da riso rosso fermentato. Le Monacoline vengono prodotte dall'azione di un lievito detto Monascus Purpureus. In particolare la Monacolina K inibisce la sintesi dell'enzima responsabile della produzione del colesterolo.

I farmacisti della Parafarmacia Più Medical di Roma Boccea: Dott.ssa R.Greco e Dott.ssa R.Tinelli

 



Più Medical Parafarmacia, un marchio registrato da G.S.M. Srl | Powered by Marketing Informatico